Il servizio de "Il Caffè di RaiUno" sulla 48^ edizione del Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba

19 Settembre 2020 - Comitato Promotore

 
La Giuria Letteraria con questa motivazione assegna il premio a Roberto Andò

12 settembre 2020 - Giuria Letteraria

Il romanzo di Roberto Andò è una delle sorprese narrative più gratificanti dell’anno letterario in corso. Forte, tenero, compatto, teso, tesissimo, come un thriller d’azione, ma anche di pensiero e sentimento, con insolite partiture emotive, nei momenti capitali della storia, Il bambino nascosto, punteggiato e come guidato dalla poesia di Konstantinos Kavafis (Itaca e oltre), porta in scena una Napoli, che è una città-mondo, un’infera babele, avvolta da una ragnatela di enigmi e delazioni, assoggettata a una criminalità che, tra vera camorra e fiction camorristiche, ormai l’ha penetrata e infusa in ogni organo. Napoli è il cuore malato nel corpo di ogni piccola e grande storia di umanità. Irredimibile. A Napoli, in questa Napoli, sono i malviventi che conducono le indagini. È il diavolo che ascolta le confessioni al di là della grata, in una geografia tutta sconsacrata, dove l’antro della Sibilla cumana è diventato il luogo di ricettazione delle armerie dei clan. Senza più un’oncia di folclore, oscurato anche il sole, mito del male, Napoli, la tremenda protagonista, si è rasciugata in se stessa - cosa loro - fatta propria da un’organizzazione tentacolare e, duole dirlo, invincibile.

In quello spazio urbano, permeato dai veleni dell’assassinio e della morte, presidiato e vigilato da una cancrena umana che si è inserita in ogni ganglio, e controlla ubiqua e onnipotente la vita degli altri, collusi o no che siano, si apre solo un luogo di grande umanità e di vera cultura, in quell’inferno, c’è soltanto l’appartamento a Forcella del maestro di piano Gabriele Santoro, raffinato intellettuale, figlio di un filosofo e fratello di un magistrato, a garantire un’accoglienza tanto generosa da apparire ed essere in effetti suicida, e una possibile via di fuga, un riscatto, alla fine. In essa trova rifugio in un istante di tempo, entro un intervallo strano e miracoloso, Ciro, già piccolo delinquente ricercato dal clan, il figlio di una famiglia camorrista che vive nello stesso casamento, governato dal boss di quartiere De Vivo, e vi troverà salvezza. Quindici giorni di vita in comune fra due esseri lontanissimi per ceto e civiltà basteranno alla loro comunione.

La qualità della prosa, il ritmo delle sequenze, la netta caratterizzazione dei personaggi, il virtuosismo linguistico dell’italiano che si alterna al dialetto, la profonda poeticità dell’assunto - perdizione e salvezza, misericordia e giustizia - la destrezza coraggiosa dello sguardo, mai convenzionale né curiosamente cronistico sulla realtà ambientale dell’Urbe Partenope, sono tutti elementi che trascendono la vicenda in sé, sollevandola a itinerario e simbolo di salvazione e rinascita, nel cuore di un mondo che sembra non dare scampo. Qui l’accudimento della cultura è accudimento di umanità, amore per un’infanzia rubata, rea e innocente a un tempo, in una città che è, nel suo male e nel suo bene, la protagonista della scena letteraria italiana.

 
A Roberto Andò con “Il bambino nascosto” il 48° Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba - R. Brignetti

Portoferraio, 12 settembre 2020

"Il bambino nascosto” di Roberto Andò, edito da La nave di Teseo, è il libro vincitore della 48^ edizione del Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba - Raffaello Brignetti. Il vincitore è stato annunciato nell'ambito della conferenza stampa di presentazione da Alberto Brandani Presidente della Giuria Letteraria. Alla conferenza stampa tenutasi come di consueto all’Hotel Airone di Portoferraio, hanno partecipato tra gli altri, Ernesto Ferrero, Teresa De Santis, Giuseppe Conte, Marino Biondi, e Giorgio Barsotti.

La cerimonia di premiazione si terrà questa sera alle ore 21:30 a Portoferraio presso il Museo Archeologico della Linguella e vedrà la conduzione di due personalità di alto profilo: il giornalista e conduttore del TG1 ed Uno Mattina Marco Frittella e la showgirl Valeria Altobelli finalista di Tale e Quale Show.

Queste le parole del presidente Brandani: "Il romanzo di Roberto Andò è una delle sorprese narrative più gratificanti dell’anno letterario in corso e siamo particolarmente lieti che il premio Brignetti abbia colto il valore di questo lavoro forte, tenero e compatto”

 
Al Brignetti dibattito sull’importanza dei premi letterari e diretta streaming. Parla il Prof. Brandani.

11 Settembre 2020 - Comitato Promotore

Siamo alle battute finali in vista della cerimonia di premiazione della 48^ edizione del Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba che si terrà a Portoferraio Sabato 12 settembre presso il museo archeologico della Linguella, ma come spesso accade, il Brignetti suscita anche un dibattito sull’importanza dei premi letterari.

A questo proposito Alberto Brandani presidente della Giuria Letteraria ha rilasciato una breve ma significativa dichiarazione: “In Italia ci sono oltre 2.000 premi letterari; non voglio parlare degli altri perché non mi piace generalizzare, ma so che il Brignetti volge una particolare funzione di sostegno alla cultura, di sostegno alla lettura e di aiuto a chi esercita il difficile mestiere di scrittore. Fin dal 1985 con un cospicuo premio economico riconosciuto al vincitore abbiamo voluto sostanziare un conforto per chi si dedicava a scrivere.

Con la nostra giuria tecnica, che ringrazio sempre, abbiamo una capacità di analisi del mercato librario che pochi hanno. Da Ernesto Ferrero a Giuseppe Conte, da Mario Baudino a Marino Biondi, da Teresa De Santis a Massimo Onofri passando per Andrea Monda, il Brignetti mette in campo quanto di meglio vi possa essere nel campo della critica letteraria.

Le nostre campagne sull’importanza della lettura sono continue negli anni e nel tempo e la riprova concreta è che giovani lettori sono sempre più interessati a partecipare alla vita del premio. In buona sostanza non sappiamo chi vincerà questa edizione, anche se una mezza idea ce la siamo fatta, ma un vincitore c’è già di sicuro ed è l’amore per la lettura.

Quest’anno al premio anche una novità dettata dalle esigenze tecnologiche e dalle esigenze imposte dal Covid-19: la cerimonia di premiazione sarà trasmessa in diretta streaming sul nostro sito internet www.premioletterarioelba.it. Non una banalità, ma l’ennesima prova che l’organizzazione tutta cerca di mettere in campo quante più forze possibili.”

 
Il Prof. Brandani annuncia la 48^ edizione del Brignetti

04 Settembre 2020 - Comitato Promotore

 
48^ edizione del Brignetti. L'importanza della lettura e... della prenotazione al 334/75.25.489

31 agosto 2020 - Comitato Promotore

Ultimi giorni di preparativi per la cerimonia di premiazione del Premio Brignetti che si terrà Sabato 12 Settembre alle ore 21.30 negli spazi esterni del complesso museale della Linguella a Portoferraio. Gli stessi spazi che la settimana precedente ospiteranno il Festival Internazionale Elba Isola Musicale d'Europa.

Una scelta precisa, fanno sapere gli organizzatori, quella di non rinviare il Premio per motivi di COVID-19 per dare un segnale che anche la vita culturale recuperava pian piano una sua normalità nel rispetto delle norme; norme che tra le altre cose, per motivi di distanziamento sociale, ridurranno il numero dei presenti in sala. Sarà pertanto necessaria/obbligatoria la prenotazione al nr. dedicato 334/75.25.489 (dalle ore 9:00 alle ore 13:00 Lunedì-Venerdì)

In attesa di proclamare il vincitore tra Roberto Andò, Emilio Gentile e Gian Mario Villalta c'è già un sicuro vincitore in questo particolare 2020: l'amore per i libri e la lettura.

 
Serata finale del Brignetti il 12 Settembre alla Linguella con Marco Frittella e Valeria Altobelli

18 agosto 2020 - Comitato Promotore

Ci stiamo avvicinando al "serrate finale" della stagione culturale estiva elbana che si concluderà nel mese di Settembre con i due eventi più rilevanti: la 24^ edizione del Festival Internazionale Elba Isola Musicale d’Europa (2-8 Settembre) e la 48^ edizione del Premio Letterario Internazionale- R. Brignetti che terrà la sua cerimonia di premiazione il 12 Settembre alle ore 21:30 negli spazi esterni del complesso museale della Linguella a Portoferraio.

A guidare la cerimonia di premiazione sarà Marco Frittella uno dei volti più prestigiosi del TG1 che a partire da Settembre condurrà sempre su RAI1, assieme a Monica Giandotti, l’intera edizione di UnoMattina. Lo affiancherà sul palco la star guest Valeria Altobelli protagonista indiscussa quest’inverno della trasmissione Tale e Quale Show condotta da Carlo Conti.

Entro il 22 Agosto i componenti della Giuria Letteraria, presieduta dal prof. Alberto Brandani, ed i componenti della Giuria Popolare dovranno esprimere il proprio voto scegliendo tra le tre opere finaliste (Roberto Andò – Il bambino nascosto, La nave di Teseo - Emilio Gentile – Quando Mussolini non era il Duce, Garzanti - Gian Mario Villalta - L'apprendista, SEM) quella a parer loro meritevole di aggiudicarsi l’edizione nr. 48.

 
Da oggi in consegna alla Giuria Popolare i tre libri finalisti

07 luglio 2020 - Comitato Promotore

A partire da oggi 7 Luglio fino a Mercoledì 15 Luglio presso La Libreria Stregata - Via Carducci, 164 - Portoferraio tutti i componenti della Giuria Popolare possono ritirare la terna dei libri finalisti assieme alla scheda di voto.

Compito della Giuria Popolare è leggere, scegliere con il proprio voto l’opera ritenuta più significativa e partecipare alla cerimonia di premiazione che quest'anno si terrà Sabato 12 Settembre a Portoferraio.
Si tratta di tre impegni che riassumono l’importanza della Giuria Popolare stessa.

La scheda di voto debitamente compilata ed inserita in busta chiusa dovrà essere restituita presso la medesima libreria entro e non oltre Sabato 22 Agosto p.v.

 
Selezionata la terna finalista della 48^ edizione del Premio Letterario Brignetti

06 luglio 2020 - Comitato Promotore

Alla presenza dell’Assessore alla cultura, Dr.ssa Nadia Mazzei, del Presidente della Giuria Letteraria Prof. Alberto Brandani e del Presidente del Comitato Promotore Prof. Giorgio Barsotti si è tenuta la mattina del 4 luglio presso il Comune di Portoferraio la presentazione della terna finalista dei libri partecipanti alla 48^ edizione del Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba – Raffaello Brignetti- anno 2020.

Le tre opere prescelte, che saranno adesso sottoposte al giudizio dei Giudici Lettori sono:

- Robert Ando’ – Il bambino nascosto – La Nave di Teseo;
- Emilio Gentile – quando Mussolini non era il Duce – Garzanti;
- Gian Mario Villalta – L’apprendista – SEM.

Il Presidente della Giuria Letteraria ha così commentato: “è stato un lavoro molto proficuo e ringrazio tutti i colleghi della Giuria Letteraria per i numerosi scambi di idee, la disponibilità personale, il recepimento di valutazioni anche diverse che hanno consentito di individuare una terna di nomi di qualità e di spessore culturale. Anche in questo caso i tre finalisti del Premio Elba Brignetti 2020 esemplificano bene lo spettro di potenzialità che la letteratura ci offre.”


Roberto Ando’ – Il bambino nascosto – La Nave di Teseo
Roberto Andò scrive un romanzo con il ritmo serrato di un giallo, ambientato in una Napoli ritrosa e segreta. Un incontro folgorante tra Gabriele Santoro professore di pianoforte al conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli ed un bambino di 10 anni che si intrufola nel suo appartamento: sono mondi diversi, sentimenti contrapposti che ci raccontano l’imprevedibilità positiva dell’animo umano.

Emilio Gentile - Quando Mussolini non era il Duce – Garzanti
A marzo del 1912, il ventinovenne Benito Mussolini è solo un marxista di provincia.
Appena quattro mesi dopo irrompe sulla scena nazionale, a capo della corrente rivoluzionaria che conquista la guida del partito socialista.
Emilio Gentile racconta la storia di un Mussolini per molti aspetti sconosciuto: non rivoluzionario, non anticapitalista, e neppure «duce»: un politico isolato, che si autodefinisce «avventuriero di tutte le strade».

Gian Maria Villalta – l’Apprendista – SEM
In una chiesa in un piccolo paese del nord est un uomo, Tilio, sta portando via i moccoli dei candelieri. Aspetta che arrivi Fredi il sacrestano. Così inizia il teatro di una coppia di personaggi che intesse nei pensieri, nei dialoghi e nei racconti un intreccio vertiginoso di vicende personali, desideri, rimpianti e paure che convocano la vita di tutto un paese, in una lingua che fa parlare la realtà vissuta.

La cerimonia di premiazione si terrà a Portoferraio Sabato 12 settembre 2020.

 
Brignetti: presto la terna dei finalisti. La cerimonia di premiazione nell’autunno

30 Aprile 2020 - Comitato Promotore

Continua l’attività del Premio Brignetti che entro la prima decade di Maggio dovrebbe definire la terna dei tre libri finalisti che si contenderanno l’ambizioso riconoscimento letterario.

A questo proposito il Prof. Alberto Brandani presidente della Giuria Letteraria ha rilasciato la seguente dichiarazione: “I lavori del Premio Brignetti stanno andando avanti con il conforto dell'intera Giuria Letteraria. Le case editrici hanno risposto in modo intelligente e mirato mostrando così l’attenzione che le stesse rivolgono a questa ormai storica presenza nel panorama letterario italiano. Ringrazio tutti i colleghi per il lavoro che stanno facendo e che ci dovrebbe consentire di licenziare la terna dei finalisti entro la prima quindicina di Maggio. La parola passerà poi alla Giuria Popolare che sarà in buona sostanza giudice ultimo di questo nostro percorso che non abbiamo voluto interrompere per dare, nel nostro piccolo, un segnale che anche la vita culturale va avanti. Ringrazio anche tutti coloro della Giuria Letteraria che si sono battuti, nei modi e nelle possibilità consentite, al fine di esercitare una moral suasion nella battaglia per la riapertura delle librerie. Un faro di luce in queste nottate di isolamento che hanno pervaso l'intero Paese. In stretto raccordo con il Comune di Portoferraio (storico padrino della manifestazione) nella persona del suo Sindaco Angelo Zini e sentito il Comitato Promotore e il suo presidente Prof. Giorgio Barsotti abbiamo in piena armonia convenuto lo spostamento della cerimonia di premiazione al prossimo autunno perché vogliamo dare, speriamo, ai nostri affezionati lettori e sostenitori la possibilità di godersi appieno la serata che incoronerà il vincitore”.

 
Scaduti i termini per la presentazione delle opere partecipanti alla 48^ edizione del Brignetti. Cerimonia di premiazione Sabato 11 Luglio a Portoferraio.

05 Marzo 2020 - Comitato Promotore

Da qualche giorno sono scaduti i termini di presentazione delle opere partecipanti alla 48^ edizione del Premio Letterario Internazionale Isola d’Elba – Raffaello Brignetti.

Un gran numero di opere provenienti in massima parte dall’Italia, ma anche dagli altri paesi europei, sono in lizza per contendersi l’ambito premio.

«La quarantottesima edizione del Brignetti – afferma il Prof. Alberto Brandani, presidente della Giuria Letteraria - ha già un buon motivo per essere ricordata per la massiccia partecipazione degli autori a dimostrazione di quanto il Brignetti sia riconosciuto nel panorama culturale non solo italiano, ma europeo».

Nel mese di Aprile la selezione delle tre opere finaliste ed a seguire la consegna dei tre libri finalisti e della scheda di voto ai componenti della Giuria Popolare, che da quel momento, andranno ad affiancare la Giuria Letteraria per la scelta dell’opera vincitrice.

Cerimonia di premiazione Sabato 11 Luglio a Portoferraio.

 
Alle origini del dialogo religioso, il servizio di UnoMattina sul convegno di Siena

28 Gennaio 2020 - Comitato Promotore

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 20

Il video della cerimonia

Sabato 12 settembre 2020

Il Volume storico del Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba - R. Brignetti

 

Sponsor

 

I cookie ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito, accetti il loro impiego. Maggiori informazioni.

Io accetto